Senza categoria

Il 28 maggio 2017 è una giornata indimenticabile per bambini e ragazzi della Scuola Russa”Raduga” di Firenze.

Ogni anno a maggio il Centro Culturale Russo di Firenze realizza per bambini e ragazzi una giornata dedicata alla cultura in lingua russa denominata «Parchi e musei per i ragazzi in lingua russa”.  Negli anni passati abbiamo visitato i musei Pitti, Uffizi, Accademia, parchi di Boboli e Cascine. Quest’anno è stata organizzata per i bambini più piccoli una visita al parco ottocentesco all’inglese del Museo Stibbert, uno dei pochi esempi di parco eclettico ottocentesco rimasto  a Firenze. Al parco sono presenti ben 56 specie con oltre 600 esemplari di piante con dei giochi d’acqua e due laghetti, uno piccolo, in prossimità dell’ingresso superiore, ed uno più grande.

Il parco del Museo Stibbert di Firenze è un luogo fantastico non solo per la bellezza intrinseca del luogo ma perché è un parco ricco di simboli e misteri, .

Le maestre della scuola russa  Raduga Anna Aleksandrova, Galia Kazlouskaja, Galina Lipelis ed Alla Solomakina hanno creato “un viaggio alla ricerca degli animali nel parco Stibbert” e diversi giochi nel parco per rendere la giornata allegra e indimenticabile.  I bambini hanno visto tanti animali, ripetuto l’alfabeto russo, cantato,  giocato e creato le “farfalle” decorate con i fiori, le erbe raccolte nel parco. Durante il  pic-nic  organizzato con i genitori  i bambini hanno ricevuto i diplomi della fine dell’anno della scuola  russa “Raduga”.

Invece i più grandi si sono riuniti in Piazza Santa Croce, che è una delle piazze più importanti di Firenze, ogni angolo della quale rappresenta un pezzo di storia e che è conosciuta per la bellissima Basilica, per  una escursione creata da Alla Valensova ed un plein-air  con la coordinatrice dello studio artistico della scuola russa Raduga Anna Chernyava: ispirati dalla bellezza del luogo hanno creato i loro capolavori nonostante la mattinata calda.

Infine alle 12:00  piccoli e grandi si sono riuniti in via dell’Ulivo 6 allo Spazio Alfieri per ammirare lo spettacolo “La piccola Baba-Jaga” in lingua russa, per bambini, realizzato dal Teatro Statale di San Pietroburgo “Teatro alle porte di Narva” grazie della collaborazione con la fondazione Russkij Mir e con il sostegno dell’amministrazione del quartiere Kirovskiy di San Pietroburgo. L’introduzione allo spettacolo lo ha fatto lo studio teatrale della scuola russa condotto da Olga Melnik.

La scuola teatrale russa è famosa in tutto il mondo, ma  poche persone conoscono le tradizioni dei teatri per i bambini.

I bambini in Russia vengono introdotti nella vita teatrale fin da piccoli, visitando i teatri per bambini la domenica. Proprio per questo è stato molto simbolico rappresentare lo spettacolo la domenica a Firenze allo spazio Alfieri.

 

Una giornata indimenticabile anche perché allo spettacolo sono arrivati allevi della scuola russa di Perugia. Due ore di viaggio insieme con i genitori per incontrare i ragazzi bilingue di Firenze e partecipare insieme alla favola indimenticabile di una  piccola Baba-Jaga la quale non vede l’ora di diventare una strega adulta ed autentica, ma per questo deve studiare e superare le prove. Alla fine la piccola Baba-Jaga diventa una fata buona.

È stata una bellissima ed emozionante giornata per tutti!

È finita anche quest’anno l’attività didattica  e noi che lavoriamo nei centri di istruzione supplementare  cerchiamo sempre di rendere i soggiorni dei nostri ragazzi memorabili.

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato a questa giornata organizzandola o godendola e auguriamo buona vacanza a tutti !

La Scuola Russa Raduga di Firenze Vi aspetta per le iscrizioni al prossimo anno !

Il presidente del Centro Culturale Russo

Dott.ssa Valeria Sergeeva

valeria@sergeeva.it

www.centrorussofirenze.it